Note varie

Podemos e Syriza sono una risorsa per cambiare l Europa ...

Informare male fa male alla politica e anche all'Europa

 

Syriza non va bene perche' han vinto ma non sanno che fare, mentre a me pare che alcune cose le sappiano e le dicano, che non possono pagare quella mole di debiti, che han bisogno di ripartire e di politiche meno austere da parte dell Europa che ha gia' ridotto il popolo greco alla indigenza assoluta ( tranne gli armatori), che faranno pagare le tasse anche a tutti quelli finora esentati ( armatori in primis) ma che non sono disposti a stravolgere totalmente il loro programma andando ancora addosso a pensionati e lavoratori e dip pubblici. dicono anche che non sono antieuropei e che non vogliono uscire dall Euro ma vogliono costruire con altri paesi una europa diversa.

Podemos non va bene perche' anche loro sarebbero antisistema, invece governeranno e governano gia'Comuni, hanno dato vita a formidabili battaglie sociali su casa e lavoro e contro la speculazione edilizia e la rendita fondiaria e alcune le hanno vinte, han fatto crescere una nuova generazione di politici e politiche ( le donne sono moltissime) e anche loro non vogliono uscire dall euro ma vogliono una Europa diversa da quella che negli ultimi 7 anni ha dato risposte sbagliate alla crisi piu' grande che abbiamo attraversato.

Hanno preso tanti voti dei loro cittadini e l hanno fatto democraticamente eppure qui in Italia giornali proni al governo Renzi e commentatori politici poco seri li dipingono come forze antisistema pericolose, paragonandoli o accomunandoli non solo al mov 5 stelle con in quale hanno poco in comune ma addirittura alla destra nazionalista e  xenofoba che ha vinto ieri in polonia. Un errore drammatico perche' invece cresce in Europa la voce e il consenso per coloro che vogliono un altra e diversa europa, dei popoli e non dei banchieri, del lavoro e non della rendita, e non sono queste le forze antisistema ma semmai potrebbero aiutare tutta l Europa ad uscire dalla sua crisi e anche ad isolare le destre nazionaliste che sono, esse si, un pericolo vero.